Autoscuola Cozza s.a.s. L'autoscuola a Sommariva del Bosco da più di 45 anni

Conversione patenti estere in italiana

Conversione patenti estere in italiana: elenco aggiornato

Conversione patenti estere in italiana

Conversione patenti estere in italiana
Conversione patenti estere in italiana

 

Conversione patenti estere in italiana: elenco aggiornato

 

PATENTE NON COMUNITARIA

Per i titolari di una patente di guida non comunitaria è possibile guidare veicoli cui la patente abilita fino ad un anno dall’acquisizione della residenza.
Dopo un anno è necessario, per poter condurre veicoli sul territorio italiano, convertire la patente. Ciò è possibile se lo Stato che ha rilasciato l’abilitazione alla guida ha sottoscritto accordi di reciprocità con l’Italia.

 

PATENTE COMUNITARIA O RILASCIATA DA STATO DELLO SPAZIO ECONOMICO EUROPEO

 

Per i titolari di una patente di guida rilasciata da uno Stato dell’Unione Europea o dello Spazio economico europeo è possibile guidare sul territorio italiano veicoli per i quali è valida la loro patente, senza obbligo di conversione dopo un anno dall’acquisizione della residenza in Italia.

Tuttavia se la patente non ha limiti di validità deve essere convertita dopo due anni dall’acquisizione della residenza in Italia.

E’ comunque consigliabile richiedere la conversione ad esempio per facilitare eventuali procedure di rinnovo o duplicato patente.

Le patenti per cui non si provvede alla conversione seguono comunque le normative italiane per quanto riguarda il rinnovo ed eventuali provvedimenti sanzionatori.

La conversione della patente infatti è possibile solo se tra l’Italia e il Paese d’interesse esistono degli accordi reciproci. Questi accordi possono avvenire in qualsiasi momento, dunque è fondamentale rivolgersi all’autoscuola che, dopo avere contattato la Motorizzazione, può dare le informazioni più aggiornate in tal senso.

 

Conversione patenti estere in italiana

 

Stati per i quali è possibile ottenere la conversione delle patenti, quindi se vuoi rivolgiti a noi per le operazioni del caso:

 

Attualmente la conversione è permessa a tutti i cittadini di:
 Albania (fino al 25 dicembre 2019) Repubblica di Corea
 Algeria Repubblica Slovacca
 Argentina Romania
 Austria San Marino
 Belgio Serbia (fino all’8 aprile 2018)
 Brasile (fino al 13 gennaio 2023) Slovenia
 Bulgaria Spagna
 Cipro Sri Lanka (valido fino al 4 marzo 2022)
 Croazia Svezia
 Danimarca Svizzera (valido fino all’11 giugno 2021)
 Equador (fino al 12 marzo 2017) Taiwan
 El Salvador (fino al 04 agosto 2021) Tunisia
 Estonia Turchia
 Filippine Ungheria
 Finlandia Ucraina (fino 30 maggio 2021)
 Francia Uruguay (fino al 17 maggio 2020)
 Germania  
 Giappone  
 Gran Bretagna  
 Grecia  
 Irlanda  
 Islanda  
 Israele (fino al 10 novembre 2018)  
 Lettonia  
 Libano  
 Liechtenstein  
 Lituania  
 Lussemburgo  
 Macedonia  
 Malta  
 Marocco  
 Moldova  
 Norvegia  
 Paesi Bassi  
 Polonia  
 Portogallo  
 Principato di Monaco  
Repubblica Ceca  

 

Attualmente la conversione è permessa solo ad alcune categorie di cittadini dei seguenti Paesi:


* Canada (personale diplomatico e consolare)

* Cile (personale diplomatico e loro familiari)
* Stati Uniti (personale diplomatico e consolare e loro familiari)
* Zambia (cittadini in missione governativa e loro familiari)

Conversione patenti estere in italiana

 

Se hai bisogno di informazioni contattaci ti risponderemo al più presto

    (Potrai cancellarli o chiederne una copia facendo esplicita richiesta a info@autoscuolacozza.it) (richiesto)

    Iscrizione alla newsletter
    Desideri ricevere informazioni aggiornate via email?
    (facoltativo)